Programma elettorale 2014

Logo di Insieme per Villar Dora

Il Gruppo Insieme per Villar Dora nasce dalla volontà di un certo numero di Villardoresi che vogliono mettere a disposizione le proprie competenze e una parte del proprio tempo a vantaggio della cittadinanza, mossi esclusivamente dallo spirito di servizio.

Il Gruppo Insieme per Villar Dora si è pertanto impegnato a presentare una lista che ha come finalità principali: La lista elettorale del Gruppo Insieme per Villar Dora non è quindi animata da uno spirito antagonista, ma dall’impegno a lavorare per la realizzazione dei punti sopra citati.

Con riferimento a tutti coloro che hanno lavorato per il paese in questi ultimi anni, crediamo che la via da percorrere debba essere diversa, cioè favorire la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini che condividono gli ideali sopra menzionati, evitando protagonismi individuali e mantenendo rapporti di collaborazione tra tutte le forze che siederanno nel prossimo Consiglio Comunale.

Il Gruppo Insieme per Villar Dora si augura che la competizione elettorale proceda all’insegna di in un dialogo tra persone civili che si rispettano, pur osservando i problemi da prospettive diverse, si svolga alla luce del sole e, infine, miri in alto per individuare i grandi problemi di Villar Dora.

Sarebbe davvero un peccato se la propaganda elettorale venisse falsata e impoverita dal solito giochino delle promesse vane di cui, oramai, è noto il valore.

Al tempo stesso, il Gruppo Insieme per Villar Dora auspica che i cittadini svolgano un ruolo attivo e stimolante, rivolgendo domande e avanzando suggerimenti tramite il suo sito internet www.insiemepervillardora.it.

Queste sono le aree principali del nostro pensiero, elaborate durante le riunioni, svoltesi tra un ampio gruppo di villardoresi.

icona Il territorio
  1. Valorizzare e conservare il contesto naturalistico mediante uno sviluppo compatibile e realmente sostenibile;
  2. Migliorare la fruibilità del territorio;
  3. Recuperare e rivalutare il centro storico e le borgate, nel rispetto delle loro caratteristiche, migliorandone i servizi e valorizzandole sotto il profilo turistico e residenziale, anche in funzione della storia propria di ogni luogo e attraverso un’identificazione culturale, geografica e identificativa più appropriata;
  4. Rivisitazione della viabilità.

icona Trasporti

  1. Utilizzare i sistemi tecnologici indirizzati alla sicurezza in modo da ottenere il reale rispetto dei limiti di velocità nel centro abitato;
  2. Ridurre l’inquinamento;
  3. Adeguare i trasporti pubblici alle mutate necessità degli utenti, in special modo delle fasce più anziane della popolazione e degli studenti per facilitare il collegamento con le stazioni FS, la Metropolitana e le scuole della valle e dell’area metropolitana.


icona Viabilità e parcheggi

  1. Migliorare la viabilità collinare;
  2. Sistemare la viabilità, i parcheggi e i marciapiedi;
  3. Realizzare rotatorie per smaltire il traffico.

icona Valorizzazione aree umide e collinari
I laghetti e le aree umide insieme ai boschi della collina morenica e del versante collinare di Montecomposto rappresentano nel loro insieme un polmone verde di alto pregio. L’obiettivo del gruppo “Insieme per Villar Dora” è di promuovere tale valore ambientale, anche in prevenzione di possibili eventi meteorologici eccezionali, incendi e frane.

icona Borgate e beni storici
“Insieme per Villar Dora” promuove l’idea del recupero del patrimonio edilizio esistente nelle borgate villardoresi, insieme alla parallela valorizzazione del patrimonio storico e artistico, anche in collaborazione con i privati. In particolare nelle zone più caratteristiche deve essere previsto il miglioramento del decoro urbano anche attraverso la condivisione di azioni specifiche richieste dai cittadini ed eventualmente con la loro collaborazione diretta condividendo i progetti di miglioramento.

icona La famiglia e i minori
Riteniamo che sia opportuno sostenere le famiglie, viste non solo come destinatarie di interventi ma anche come risorsa, promuovendo una “rete” fra le stesse, in modo da garantire l’auto-aiuto. Un paese che non dà attenzione ai bambini non ha futuro: è intenzione del Gruppo promuovere i servizi e ampliare le opportunità di crescita e di sviluppo destinate alla prima infanzia e ai pre­adolescenti, nonché incrementare la sensibilizzazione degli adulti.

icona Scuola
L’Ente locale è chiamato a svolgere un costante ruolo di grande importanza, in un rapporto di collaborazione fra scuola, famiglia e amministrazione per il raggiungimento di obiettivi comuni, mettendo insieme risorse e capacità progettuali, con il coinvolgimento di tutta la collettività. Il Gruppo intende inoltre monitorare costantemente la capacità di accoglienza dei siti scolastici, scuola dell’infanzia e scuola elementare sia in relazione ai cambiamenti demografici sia per il migliorare accessibilità e fruizione degli stabili. Crediamo utile fornire un sostegno alle famiglie in difficoltà con buoni per l’acquisto del materiale scolastico, dei buoni mensa e per il riutilizzo dei libri. Desideriamo incentivare l’uso di prodotti a “km zero” per la mensa scolastica, riqualificare l’area ricreativa delle scuole elementari, promuovere attività educative legate all’ambiente, al territorio, alla conoscenza della storia e delle tradizioni locali. Per quanto riguarda la mobilità si potrebbe studiare l’attuazione del servizio “pedibus” e ripristinare lo scuolabus per uscite sul territorio, possibilmente in sinergia con altri comuni della Valmessa.

icona Cultura
Il patrimonio culturale deve essere incentivato. Il Gruppo ritiene quindi che si debba offrire ai cittadini strumenti per la loro crescita culturale: informazione, documentazione, lettura, conoscenza di forme di espressione artistica e musicale. Ci poniamo come obiettivi:

  1. Favorire lo studio e la conoscenza del patrimonio storico, ambientale e produttivo locale;
  2. potenziare le attività e le modalità di utilizzo al pubblico per la biblioteca e il sistema bibliotecario;
  3. Incentivare gli alunni alla lettura, al teatro e a ogni forma artistica;
  4. Offrire ai giovani spazi ancora più adeguati rispetto agli attuali per ascoltare, produrre musica, realizzare filmati o spettacoli in collaborazione con la Banda Filarmonica G. Perotto, il Gruppo Culturale, i volontari della biblioteca, e la parrocchia di Villar Dora o gruppi teatrali e artistici;
  5. Collaborare con le associazioni culturali e sociali che operano sul territorio e supportare le iniziative con un’attiva cooperazione, in particolare rivalutando le feste popolari e i rapporti di gemellaggio con i cittadini di Lanslebourg Mont-Cenis. Il Gruppo ritiene inoltre che sia opportuno organizzare, attraverso la collaborazione di associazioni e biblioteca, un archivio storico fruibile e culturalmente pregnante, anche permettendo una collaborazione diretta dei cittadini alla sua realizzazione e integrando con la documentazione oggi in possesso dei privati, permettendone la condivisione e la valorizzazione;

icona Lo sport
L’impegno del Gruppo sarà teso a promuovere e favorire la pratica dell’attività sportiva, anche mediante proposte volte a un miglioramento delle strutture dedicate a queste attività. Ciò potrà avvenire anche attraverso convenzioni con strutture private, oratorio, polisportiva villardorese o ogni altra associazione sportiva già operante e conosciuta a livello intercomunale.

icona I giovani
Il Gruppo crede nella partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica, valorizzandone le idee e i progetti anche con l’istituzione del consiglio comunale dei ragazzi per avvicinarli all’attività civile di partecipazione attiva. Una delle richieste su cui, a livello di area intercomunale, i giovani chiedono una risposta è quella di creare un centro ideato e gestito dai giovani stessi. Tale esigenza va appoggiata poiché è molto importante creare la massima aggregazione e integrazione tra i giovani al fine di promuovere momenti culturali, musicali, sportivi nonchè attività di impegno sociale e ambientale. Crediamo inoltre sia da attivare insieme ad altri comuni e con l’aiuto di personale volontario l’esperienza dei campi di lavoro estivi.

icona Il volontariato
Compito ed impegno di questo gruppo è la valorizzazione del “terzo settore”, riguardante le associazioni del nostro territorio. Ciò si realizza tramite l’ascolto costante delle varie associazioni, creando anche un punto di interscambio comunale tra i vari operatori del settore e coinvolgendo l’amministrazione sulle necessità dei volontari e sulle possibili azioni a livello intercomunale da intraprendere per migliorare il servizio, la vita di chi ha più bisogno e l’opera di ogni singolo volontario.

icona Politiche attive per il lavoro a difesa delle attività produttive
In un contesto di radicali cambiamenti relativi al mercato del lavoro e alle condizioni di lavoratori e imprese, il Gruppo ritiene che si debbano creare le condizioni ambientali idonee allo sviluppo di attività produttive sul territorio.
Si tratta quindi di proporre formazione adeguata e diffusione di conoscenza sulle opportunità. In questo campo la collaborazione con le istituzioni sovra-comunali è basilare, così come è importante un dialogo continuo e paritario con gli operatori economici presenti sul territorio . In particolare pensiamo che si debba tenere conto delle seguenti necessità:

  1. Sviluppo della filiera corta nel campo agricolo con il migliore utilizzo possibile da parte degli agricoltori delle aree pubbliche per praticare la vendita dei prodotti locali. L’azione oltre che favorire l’agricoltura locale, le produzioni tipiche e un adeguato sostentamento economico per gli operatori, intende ottenere, oltre che una miglior qualità del prodotto, costi più contenuti e maggiore sicurezza alimentare per il consumatore finale.
  2. Potenziamento del coordinamento con gli enti sovracomunali al fine di snellire le pratiche burocratiche di industrie, artigianato e commercio nei confronti delle amministrazioni pubbliche.
  3. Incentivazione e sostegno alle attività imprenditoriali legate al mondo socio-assistenziale (cliniche riabilitative, residenze per anziani).
  4. Collaborazione con i privati per ottenere il miglior utilizzo possibile dei locali commerciali, artigianali e industriali esistenti, ottimizzandone l’utilizzo, anche al fine di evitare la costruzione di nuovi capannoni che possano restare inutilizzati, consumando ulteriori spazi agricoli. Per tutelare l’occupazione riteniamo che si debbano realizzare politiche locali e azioni coordinate di area col coinvolgimento di tutte le parti in causa attivando, se il caso, anche risorse proprie.

icona La salute
Il cittadino deve mantenere un ruolo centrale nel sistema sanitario. Il Gruppo ritiene che si dovrebbe favorire il mantenimento e il potenziamento dei servizi ambulatoriali, con la presenza di tutti i medici del territorio, in un ambiente confortevole e rispettoso della privacy degli utenti. Vanno inoltre incoraggiati stili di vita salutari (basati su attività fisica e alimentazione). Va migliorata l’informazione soprattutto sulla prevenzione di patologie croniche (diabete, obesità, ipertensione arteriosa) e sulle dipendenze da fumo, alcool, droghe, gioco d’azzardo…

icona Servizi sociali: disagio famigliare e individuale e interventi a favore dei diversamente abili
Il Gruppo ritiene che si debba sostenere la struttura consortile che si occupa della gestione del disagio famigliare e degli interventi a favore dei diversamente abili. Questi servizi vanno gestiti con una rete efficiente di risorse umane, strutturali e finanziarie in grado di farsi carico delle diverseproblematiche. È necessario cogliere le esigenze che possono emergere nel territorio e portarle nella progettazione concertata presso il CONISA, per garantire un servizio efficace a tutti i cittadini in stato di bisogno.Ritiene anche che chi vive una situazione di disagio non deve essere lasciato solo. È compito dell’Ente locale sostenere le famiglie in difficoltà con azioni coordinate tra soggetti pubblici, privati e volontariato, potenziando anche gli interventi domiciliari per renderli sempre più personalizzati ed efficaci. Propone di utilizzare il più possibile le cooperative sociali, che inseriscono lavoratori diversamente abili e svantaggiati nel loro organico, per i lavori di pulizia e manutenzione aree verdi. Ritiene inoltre necessario promuovere iniziative per il tempo libero, attraverso l’attivazione di tutte le sinergie possibili tra gli attori del territorio, verificando l’accessibilità delle strutture. Crediamo inoltre utile attivare politiche a sostegno dell’emergenza abitativa anche proponendo l’inserimento del nostro comune tra quelli ad alta densità abitativa, il che permetterebbe di attivare canoni di affitto e tassazione più bassi col regime del “canone concordato”. Intendiamo inoltre sostenere iniziative di co-housing.

icona Gli anziani
Il Gruppo auspica la valorizzazione della competenza, della capacità e delle esperienze degli anziani, creando le condizioni perché possano continuare a essere protagonisti della vita comunitaria e a dialogare con le nuove generazioni. Sostenendo gli anziani soli o in difficoltà (fisiche, psichiche o economiche) si impegna a incentivare il loro mantenimento nell’ambito familiare e cittadino. Il Gruppo ritiene necessario, inoltre, aumentare le occasioni di incontro, di aggregazione e di partecipazione alla vita sociale, utilizzando il centro sociale e i centri anziani convenzionati e indipendenti esistenti come luogo quotidiano di incontro diurno. Propone di realizzare apposite convenzioni con palestre e associazioni specifiche che abbiano la missione di promuovere la salute psicofisica del cittadino.

icona La sicurezza
Il gruppo in particolare si impegna a focalizzarsi sul diritto a vivere in un paese sempre più sicuro mediante:

  1. Azioni di prevenzione e controllo dei fenomeni di disturbo della quiete pubblica e del vandalismo;
  2. collaborazione nel controllo del rispetto delle ordinanze;
  3. Attività di sensibilizzazione a fini preventivi su possibili forme di truffa o raggiri;
  4. Prevenzione su ogni forma di rischio da attuarsi con l’aiuto della Protezione Civile con attività di informazione, di simulazione e di formazione teorico-pratica;
  5. Potenziamento dell’efficienza operativa dell’Associazione A.I.B. collaborando anche con le associazioni locali di Protezione Civile
  6. Distribuzione di vademecum sintetici del piano di emergenza comunale e realizzazione di esercitazioni periodiche.

icona Ecologia, ambiente e decoro del paese
La Repubblica tutela l’ambiente e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni, protegge la biodiversità e promuove il rispetto degli animali. Il nostro gruppo agirà secondo questo concetto fondamentale, espresso nel testo della riforma costituzionale votato il 21 Aprile 2004 a Montecitorio, che sottolinea come ogni generazione ha l’obbligo morale di gestire e operare su ciò che la circonda tenendo conto che è un patrimonio che non gli appartiene, ma che gli è dato in prestito per i propri figli. Proprio nel rispetto di questo concetto il gruppo “Insieme per Villar Dora” si impegna a seguire con attenzione l’eventuale evoluzione della “questione TAV” che coinvolge tutta la valle, informando costantemente i cittadini. Gli obiettivi che ci prefiggiamo sono:

  1. Evitare danni all’ambiente, alla salute dei cittadini e in generale alla vivibilità del territorio;
  2. contrastare la realizzazione di opere sovradimensionate rispetto alle necessità, senza dimenticare che i limiti di spesa imposti oggi agli enti locali derivano in gran parte proprio da un debito pubblico causato anche dai costi enormi delle “grandi opere” pubbliche. (L’attenzione dimostrata in questi anni da alcuni componenti del nostro gruppo crediamo costituisca una notevole garanzia per quanto concerne le problematiche in oggetto);
  3. Promuovere la concessione in comodato d’uso di terreni agricoli comunali o concessi da privati ai cittadini che ne facciano richiesta per orti domestici e piccole produzioni agricole (anche in funzione di un migliore utilizzo del territorio agricolo, spesso abbandonato).
  4. Migliorare la manutenzione, la pulizia e la segnalazione dei percorsi montani da percorrere a piedi o in bicicletta;
  5. Sostenere l’iniziativa privata per la creazione di Bed & Breakfast a conduzione famigliare.



icona Sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili
L’ambiente i boschi, i parchi e i giardini sono una risorsa importante sia per la qualità dell’aria, che per la difesa dal rumore, oltre che un luogo piacevole per il tempo libero: è perciò un dovere di tutti i cittadini e di chi li rappresenta preservare questi spazi. In questo senso il Gruppo promuove sia a livello di informazione che di fattiva azione pratica ogni iniziativa che, nel rispetto dell’ambiente e dell’utilizzo delle nuove tecnologie ecologiche, sia ritenuta idonea al miglioramento dell’ambiente ed allo sviluppo delle energie rinnovabili.

icona Acqua
Promuovere, la trasformazione di SMAT in Azienda Speciale Consortile di diritto pubblico, per assicurare ai cittadini che la gestione delle acque potabili rimanga pubblica, come sancito dal referendum popolare.

icona Raccolta rifiuti
Sosteniamo la gestione virtuosa dei rifiuti (riduzione alla fonte della produzione di rifiuti, raccolta differenziata, riuso e riciclo con impianti di trattamento a freddo) e l’adeguamento della tassa sui rifiuti da calcolarsi sulla base di quelli effettivamente prodotti. Anche a Villar Dora finalmente si sta attivando una nuova modalità di raccolta rifiuti. Il nostro intendimento a tale proposito è richiedere un maggiore controllo sul territorio affinché venga del tutto evitato l’abbandono clandestino di rifiuti, attivando anche controlli più puntuali sulla differenziate. Ciò anche per evitare che con l’incenerimento dei rifiuti si creino potenziali ed oggi poco conosciuti rischi alla salute dei cittadini. Il Gruppo ritiene che andrebbe migliorata la comunicazione con la cittadinanza per ribadire indicazioni puntuali e precise sulle nuove modalità di raccolta e sulla pratica del compostaggio domestico. E’ necessario sanzionare chi non rispetta le regole di civiltà e abbandona i rifiuti sul territorio oltre che attivare un servizio di controllo ambientale più efficace . E’ utile sensibilizzazione i privati per migliorare il decoro e la pulizia degli spazi privati lasciati incolti. Allo stesso modo si ritiene necessario provvedere con sollecitudine e periodicità a far ripulire e sistemare con decoro le aree pubbliche a disposizione.

icona Innovazione tecnologica ed internet
Il mondo è cambiato, la tecnologia investe la nostra vita cercando di fornire soluzioni per migliorarne la qualità per favorire la diffusione di informazioni e servizi; il nostro Gruppo intende affrontare questa affascinante sfida con il futuro. Pensiamo che con questo progetto si dovrebbero aprire definitivamente le porte del comune, i suoi spazi, i suoi servizi, favorendo l’utilizzo di Internet, in modo più semplice e diretto per prenotare servizi, accedere a informazioni e documenti, e fornire a tutti i cittadini la possibilità di seguire i consigli comunali in diretta web. Si ritiene utile implementare la diffusione della banda larga gratuita, che il ns Comune ha già iniziato ad installare, realtà che in Italia stenta a decollare. In questo contesto sarebbe basilare l’aggiornamento costante dei siti istituzionali, in forma collaborativa con tutti i cittadini e le associazioni operanti sul territorio, per permettere la massima informazione ai cittadini e la loro partecipazione evitando che il sito del comune diventi un mezzo propagandistico per chi amministra in quel momento l’ente.

icona Democrazia Partecipata
La politica intesa come amministrazione di piccole realtà come la nostra, è più che mai una scelta di servizio alla comunità. Il Gruppo ritiene che ciò debba avvenire con la partecipazione diretta dei villardoresi e con la pronta informazione sull’attività amministrativa. Partecipazione significa condividere le scelte, avvicinare la gente alla politica e la politica alla gente, partendo dal basso, dove le decisioni “politiche” hanno a che fare con il quotidiano. Precedenti amministrazioni hanno iniziato a percorrere questa strada sin dagli anni ’90 offrendo uno spazio di apertura al pubblico, in coda a ogni consiglio comunale e istituendo le commissioni come organi di consultazione. Ultimamente questa pratica è stata abbandonata. Il Gruppo ritiene che si debba invece sviluppare questa pratica partendo dallo stimolo dato dalla partecipazione di migliaia di cittadini che in valle si sono attivati sulle scelte infrastrutturali e alle esperienze partecipative maturate in giro per l’Italia. La crisi della Politica, percepita con lontananza dai cittadini, affonda le sue radici nel processo di delega e tanto più la delega è in bianco, come succede attualmente alle elezioni politiche, tanto più viene percepita con lontananza.È pensiero del Gruppo che la Democrazia vada rinvigorita partendo dal basso, con nuove forme di partecipazione più quotidiane e inclusive, che vedono necessariamente una fase di sperimentazione. Si ritiene che le scelte riguardanti il territorio e le politiche sociali non vadano imposte sulle teste dei cittadini, ma vadano discusse e condivise con loro. Nessuno pensa di essere detentore di una verità “ultima” e si ritiene che il confronto possa arricchire di consapevolezza quanti infine saranno chiamati a prendere decisioni o portare delle istanze. Il Gruppo propone come metodologia politica: “il Dibattito pubblico” quale istanza di partecipazione alle decisioni più rilevanti con incontri caratterizzati da un momento informativo, da una fase di dibattito e da una fase consuntiva necessaria a evidenziare le problematiche rilevanti e gli obiettivi da perseguire. L’istituzione del “Consiglio partecipativo”, composto dai delegati di ogni associazione o aggregazione della società civile presente sul territorio di dovrebbe riunire, previa informazioni dettagliate in merito agli argomenti in discussione. Queste riunioni avrebbero inoltre lo scopo di raccogliere proposte, o evidenziare necessità che in questi contesti vengono espresse. Al termine di tali incontri verrebbe redatta una sintesi degli argomenti rilevati, sui quali gli amministratori si dovrebbero confrontare. Questi processi dovrebbero essere monitorati e garantiti attraverso l’istituzione di una specifica delega deputata alla “Comunicazione e Partecipazione”. Anche a livello di valle e territoriale più ampio il gruppo ravvisa la necessità di collaborare con altre liste civiche che abbiano nella loro costituzione questi principi, anche in vista della creazione di nuove realtà come l’Unione di Comuni o semplicemente la condivisione di alcuni servizi tra diversi enti comunali.

icona Bilancio Partecipativo
Il Bilancio Partecipativo è un processo di democrazia diretta attraverso il quale i cittadini scelgono ogni anno come e dove investire le risorse del bilancio municipale. È un modello di decentramento, di autogestione e di partecipazione diffusa alle scelte municipali. Sarebbe a tal fine centrale la fase del dibattito pubblico precedentemente descritto per creare dei momenti assembleari di discussione e di decisione aperti a tutti i residenti.

icona Comunicazione Sociale
Il Gruppo ritiene utile che sia costruita con la popolazione una comunicazione, rapida, chiara, diretta e facilmente accessibile a tutti. L’obiettivo è di rendere la vita semplice ai nostri cittadini semplificando l’accesso alle informazioni. Ciò dovrebbe essere realizzato con il potenziamento dei servizi d’informazione diretta, tramite Internet con la creazione di blog pubblici riguardanti i vari argomenti, in modo da avere in tempo reale o per mezzo di opuscoli informativi tutte le notizie dell’attività svolta e i relativi consigli dei cittadini.

Per contattarci...

Ricordiamo ancora che tutti possono portare il loro contributo di idee, suggerimenti e segnalazioni scrivendo alla pagina dei contatti.